giovedì 24 marzo 2011

Io non sono wonder woman..

ATTENZIONE! Questo post è ricco di terminologie volgari che non verranno sostituite con "Mamma saura" o "Arcipuffolina" pertanto è vietato ai minori di 18 anni, ai cardiopatici, alle donne in gravidanza, alle persone facilmente impressionabili e/o particolarmente sensibili e alle persone alte meno di 1m .
La proprietaria di questo blog nonchè autrice di questo post si solleva da ogni responsabilità di danni provocati  a cose e/o persone dovuti alla lettura di quanto sta per essere scritto..nel vostro caso letto!



Eh porca puttana non si può continuare così.
Sono stra colma di lavoro, continuano ad aumentare le cartelle lavoro sulla mia scrivania e questo perchè?!? Perchè siamo l'unica azienda che non tiene conto non dico dei 14 ma neanche dei 7 giorni lavorativi.
Ma zio scanato ma si rendono conto che io, oltre ad essere sola, non ho una bacchetta magica? Non è che faccio come mago Merlino quando deve fare le valigie o lavare i piatti.
Io le cose le devo fare e per farle ci serve del tempo.
Lavoro disorganizzato del cazzo.
E poi ci si mettono anche i grafici di sta minchia che a loro basta leggere la mail dell'ordine in arrivo, cliccano qui, stampano la, ed ecco che arriva l'ordine alla sottoscritta.."Dani, questo servirebbe per domani" "Dani, questo è urgente" "Dani, riesci a farmelo per oggi pomeriggio per le 2"

merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda merda  merda merda merda merda merda merda

"No, cazzo non ce la faccio perchè ho già una sfilza di cose urgenti da fare. Di al cliente di svegliarsi fuori prima la prossima volta"  - questo è quello che vorrei dire -
"Ok" - è quello che dico normalmente-

fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo 

Cosa ho scritto in fronte? Gioconda? Pincopallo o cosa?!?
Eh basta, avete rotto il cazzo tant'è che invece di lavorare sto scrivendo questo post...ma non mi importa perchè stavo esplodendo è l'alternativa era andare in bagno a farmi un piantino!
Poi arriva la capa, guarda le cose che devo fare e mi dice "Dani, sei nella cacca?!?"

..da una che si mette le Reebok easytone e va a prendersi roba da mangiare alle macchinette a tutte le ore non potevo aspettarmi chissà cosa..

La mia risposta è "No, è tutto sottocontrollo" non gliela darò mai questa soddisfazione...
Intanto vedo una montagna enorme di ordini da fare e mi prende lo sconforto più totale..
La cosa peggiore è che, come sempre, non ci sarà nessuno fuori di qui che mi tirerà su il morale, che mi abbraccerà forte e mi dirà che va tutto bene, che sono forte e posso farcela.
Fuori di qui ho una decina di minuti in macchina in cui posso sfogarmi cantando e piangendo come voglio per poi rimettermi la maschera del "è tutto apposto" e tornare nel mondo reale.
Vorrei sparire, diventare una nuvola. Vorrei essere leggera e sollevata da qualsiasi peso della vita.
Vorrei essere un filo d'erba e godermi queste belle giornate di sole...
E invece porcaccio demonio sono una povera disperata messa a caso nel mondo e costretta a portare macigni immensi!

non ce la faccio più  non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più non ce la faccio più

Io non sono wonder woman anche se in molti lo credono... Ho un limite anch'io anche se non sembra. Limite che è stato superato già da stamattina e che è stato definitivamente sgretolato insieme alle mie immaginarie palle alla frase "Vieni a lavorare anche sabato?" 

 #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ #?!!&$ç#@ 

8 commenti:

Giulia Giarola ha detto...

Quanto ti capisco!! sono le stesse cose che ho provato anche io e che avevo scritto per sfogarmi quando lavoravo.. ma che non ho mai pubblicato perché all' epoca non avevo un blog!! Tenevo tutto per me e dentro di me... troppo spesso mi rintanavo in bagno a piangere! Mi sentivo molto sola però devo dire che l' esperienza che ho fatto mi ha aiutato... è come se fossi diventata più forte! Avevo mille cose da fare e non ero mai sicura che sarei riuscita a finire tutto, sempre sotto stress, sempre in giro a risolvere i problemi degli altri! un casino della madonna! Sfogati Dani, sfogati perché ti fa bene!!!!!! io sono qua... noi di blogger siamo qua per starti vicino in qualche modo...

Daniela ha detto...

Grazie Giulia.....tra tanta merda è bello ogni tanto ricevere anche delle parole di conforto! :)

Emanuele Secco ha detto...

Come ti capisco... anch'io mi trovavo nelle stesse situazioni, chissà perché quando arriva una nuova commissione è sempre quella che ha più urgenza e va fatta nel minor tempo possibile.
Lavoravo in una piccola azienda di informatica e facevo assistenza software (contratto part-time). Per tutte le 4 ore di lavoro, e molte volte facevo gli straordinari ovviamente gratis, ero costantemente al telefono col cliente...
Un abbraccio :-)


E.

Daniela ha detto...

Ma che miserie...penso sia un difetto della razza italiana aspettare semprel'ultimo momento per fare le cose e quindi via con le urgenze e gli straordinari! Uff

Ser Vlad ha detto...

Forse ciò che ci salva in questi momenti è proprio uno sfogo come questo. Cazzo, quando è ora, va tirata fuori tutta la merda che abbiamo dentro. Potrei dirti tutta una serie di frasi fatte, che servirebbero "come un cazzo piantato nel culo" (cit. di cui sto abusando da ieri sera). La verità ragazza, è che ingoiare merda per gli altri non ti porta da nessuna parte. Devi lasciarti tutto alle spalle, sfogarti come puoi, e prendere il lato migliore della vita, che sai di poter avere e ti meriti. Non sarai wonder woman, ma puoi essere di meglio. Puoi essere ciò che vuoi essere. E questo, credimi, vale più di qualsiasi altra cosa al mondo.
Non mollare. Mai! ;)

Daniela ha detto...

Ma no che non mollo, di certo non perchè va male al lavoro...
Quello che succede qui dentro lo tengo qui dentro, quando esco alle 6 comincia la vita vera!
Però per quanto io possa fregarmene a forza di accumulare prima o poi si esplode comunque! Ieri è successo, oggi sto meglio... :)

AlchimistaDiParole ha detto...

Guarda, mi spiace dirtelo ma mi hai messo in seria difficolta...vorrei ridere da matti, ma non posso perchè sono in ufficio, vorrei aver compassione ma mi hai fatto troppo divertire :D
Grande Daniela!!!
Comunque a volte dovresti dire quel che pensi veramente, la gente spesso è distratta...

Daniela ha detto...

eh eh... meglio ridere che piangere va perchè qui delle volte ci sarebbe veramente da disperarsi...l'importante è saper lasciare i problemi del lavoro dentro all' azienda...poi uscire e respirare l'aria della vita vera, la poca che ci rimane!

Posta un commento