martedì 29 marzo 2011

Cercasi tempo libero...

CERCO: tempo libero, anche usato,da impiegare in svago e attività personali. Astenersi perdi tempo.

Ancora una volta mi ritrovo a pensare a quanto poco tempo libero ho e abbiamo a disposizione.
Non voglio passare per la martire di turno, so benissimo che ci sono tante persone come me e anche messe peggio però io ovviamente non posso far altro che pensare alla mia di situazione.
Situazione che non mi piace affatto. Completamente assorbita dal lavoro, se potessero mi succhierebbero anche il sangue, ne sono sicura!
Per carità, meglio così se c'è da lavorare tanto però cavolo ne va del mio tempo libero.
Ora che si sta aprendo la bella stagione e le giornate si allungano mi piacerebbe andare a fare qualche corsetta finito il lavoro, o qualche passeggiata o un giro in bici.
Sono rinchiusa qui dentro tra odori di inchistro tutto il giorno e ci sono sere che sento veramente il bisogno urgente di una boccata d'aria fresca.
Mi rendo conto però che queste boccate devono aspettare, sicuramente non verranno fatte con la frequenza che vorrei.
Oggi sarei dovuta andare ad una laurea di un'amica. L'avrei presa come occasione per prendermi una giornata di lavoro e staccare un pochino. Mi sarei divertita, avrei ricaricato le pile almeno un pochino e invece ho dovuto rinunciare perchè qui c'è troppo da fare, 10 ore di lavoro ieri e oggi non saranno tante meno...che fare quindi?!?
Niente c'è da stringere i denti e andare avanti...

Una volta a casa non è finita. Mi aspettano altri lavori da fare, che sto rimandando oramai da qualche giorno.
Si perchè immancabilmente se sei una grafica i tuoi parenti ti daranno da fare i biglietti da visita per il loro Bed & Breakfast. Il tutto ovviamente ricambiato con una pacca sulla spalla.
Inoltre siccome, tramite blog, hanno visto che mi piace scrivere devo fare un articolo per un giornaletto...niente di che ma devo farlo...ovviamente sempre per una pacca sulla spalla!

E io?!? quando vengo io?!?

7 commenti:

Veronica ha detto...

In questi casi purtroppo si può solo aspettare che il periodaccio passi il più in fretta possibile.
E anche per te arriverà il momento di un meritato e tanto atteso riposo. Perciò tieni duro! :)

Ser Vlad ha detto...

Mi sembra di sentir parlare Giulia qualche tempo fa, quando anche lei era nella tua stessa situazione. Lavoro, lavoro, lavoro e poco tempo libero. La verità è che se il giorno fosse fatto di 36 ore, riempiremmo anche quelle, e vorremmo un giorno di 40. L'importante è sempre ritagliarsi spazio per se stessi. Lo riempirai con mille cose da fare, ma sarà tuo!

Daniela ha detto...

@ Veronica: E' quello che spero. Pensare alle vacanze estive è troppo difficile ancora...L'unica cosa che posso fare è aprire il portone del luogo in cui lavoro così da far entrare tutta l'aria e il sole possibile...c'è un po' freschetto, dico la verità, ma star rinchiusa comincia a diventare davvero pesante!

@ Ser Vlad: Oddio che bello, un giorno da 36 ore sarebbero 12 in più...forse troppe! Me ne basterebbero 3 in più! Allora si riuscirei a ritagliarmi del tempo VERO per me stessa.

Giulia Giarola ha detto...

Ciao Dani!!! quante volte mi è capitato quello che stai raccontando? ha ragione Ser Vlad.. sembro io un po' di tempo fa quando lavoravo!! da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 18.00!! arrivavo a casa ed era già ora di cena e poi via diretta a letto stanca morta... praticamente vivevo solo il week end! :( mi sentivo morire guarda... mamma mia! Eppure ero una di quelle "fortunate"... un buon lavoro a cinque minuti da casa, con ferie sia d' estate che a Natale e uno stipendio che a 18 anni altri se lo sognavano.. tutti mi davano un po' della matta quando avevo deciso di lasciare tutto! quella vita non faceva proprio per me... perché non si può vivere solo 3 giorni a settimana! e con crisi di panico la domenica sera... -.- un disastro! Quello che ti salva è uno spazio per te stessa... devi prenderti degli impegni come la palestra o qualcosa di artistico! io per esempio avevo iniziato canto mentre lavoravo... per niente al mondo avrei rinunciato a quell' unica ora solo per me stessa! per quanto riguarda i tuoi amici e parenti li devi solo saper dire di no.. con gentilezza ovviamente.... devono capire che non rifiuti per cattiveria... ma perché hai una vita tua!!! dopo il lavoro prendi ed esci...! anche se sei stanca morta.... trova il tempo per te stessa e poi ti sentirai mooooooooooooolto meglio! ;)

frabasso ha detto...

a me è il bel tempo che mi frega, quest'aria di primavera insomma perchè anche se è dal 20 febbraio che non ho un giorno di riposo (dove lavoro questo è un periodo di fuoco) è solo l'ultima settimana a questa parte che mi sta pesando parecchio.. per fortuna mi è venuta in aiuto l'ora solare, così sono potuto andare a fare dei giri al parco, correre e scattare foto e se na hai la possibilità te lo consiglio proprio non c'è nulla di meglio al mondo per scaricarsi!
a presto,
matteo

Redazione ha detto...

Non penso che ti atteggi da martire. Semplicemente se nessuno ti darà un Nobel per tutto il lavoro che fai, questo non significa che sia giusto o tantomeno piacevole spaccarsi la schiena in questo modo.
E poi... ti capisco benissimo.
Forza donnina!

Daniela ha detto...

@ Giulia..ma ciao! Io purtroppo non potrei mai prendermi un impegno fisso e ti spiego il perchè. L' anno scorso mi sono iscritta per tre mesi ad acquagym. All' inizio tutto ok, poi l'ultimo mesetto l'ho praticamente saltato perchè qui al lavoro è arrivato un ordine grosso che mi ha costretto a fare dei turni di lavoro assurdi. Qui è così, non ho la certezza assoluta di finire alle 6 quindi purtroppo non porei neanche volendo iscrivermi a nessun tipo di corso o altro. Quando posso esco con gli amici, quello si..oltre il week-end almeno due volte alla settimana...per il piacere dei miei che mi dicono che son sempre in giro ma non mi interessa...
e qui mi aggancio e rispondo anche @ Matteo: voglio impegnarmi appena torno a casa a fare qualsiasi tipo di attività fisica, anche se quando torno preferirei stravaccarmi sul divano, ma per evitare di diventare una balena mi impegnerò sia per il fisico ma anche e soprattutto per la mente...speriamo basti questo!

@ Redazione: piacevolissimo il tuo "forza donnina". E' esattamente quello che mi sento...ragazzina no, donna neanche...donnina va più che bene! :)

Posta un commento