giovedì 3 febbraio 2011

..io e la cucina..

Io sono una di quelle che torna a casa dal lavoro e trova la pappina pronta fatta dalla mamma.
Essendo lei una brava cuoca direi che non mi va neanche tanto male e poi diciamolo onestamente, è comodo trovare tutto pronto quando torni a casa e vorresti far di tutto fuorchè metterti ai fornelli.
Quando però ho un po' di tempo libero o c'è qualche occasione in vista tipo cene con amici sono la prima a propormi di far qualcosa.
Mi piace cucinare, mi piace sperimentare.
Mi piace anche solo fare il soffritto per il sugo, tritare la cipolla, farla rosolare con un filo d'olio e sentire poi il buon profumino che emana...
Mi piace giocare anche con l'aspetto visivo, per me un piatto deve'essere buono ma anche bello..
Mi da particolare soddisfazione preparare tutto ciò che è antipasti o aperitivo, forse perchè sono più "fantasiosi".. si può sperimentare e fare più o meno tutto quello che ti passa per la testa.
Devi fare un antipasto? bene, puoi sbizzarrirti con le consistenze (mescolare il croccante con qualcosa di più cremoso) con i sapori (alternare qualcosa di soft a qualcosa di più deciso) con i colori (mai fare tutto monocromatico, non è invitante...)
E poi si può abbellire il piatto, si può decorare...qualche fogliolina di prezzemolo qua e la....aceto balsamico...
Si, presentre un bel piatto mi da soddisfazione, che poi sia anche buono però non è sempre detto.
Io ho tutto nella testa, la teoria c'è tutta, è la pratica che mi manca.
Credo che la cucina sia un po' come uno sport, ti devi allenare..progredisci lentamente ma solo se hai un po' di continuità....
Sembrerà una cacchiata ma anche fare i sughetti per la pasta (adoro farli) possono insegnarti tanto.
Però va bè, anche se  il risultato non è sempre ottimo, a me piace.
Mi piace sporcarmi, mi piace assaggiare, mi piace aggiungere a mio piacimento...mi piace!
Per fortuna ho i miei amici che si prestano a far da cavie.
Domenica sono a casa da sola e cosa ho pensato bene di fare? Invitarli a cena naturalmente...
Quindi la mia domenica pomeriggio la passerò li, in cucina, tra i fornelli.
Nessuno attorno, il che vuol dire neanche nessun aiuto o consiglio..solo io e la cucina.
Menù:
- Aperitivo (tassativo) con qualche mangiarino tipo qualcosa con la pasta sfoglia
- Primo: pensavo a una zuppa di farro con patate e zucca, ma mi sono ricordata che a una mia ospite non piace la zucca quindi devo cambiare, potrei sostituire la zucca con i porri...vedremo.. ovviamento il tutto accompagnato dai crostini di pane saltati in padella con l'olio.
- Secondo: ho trovato la ricetta per una specie di spezzatino di vitello, servito con il purè
- Dolce: tortino di cioccolato caldo con interno morbido accompagnato con gelato alla vaniglia.

Questo è quanto......
sebbene io sia una di quelle che preferisce il salato al dolce credo che se il dolce riesce sarà il piatto forte.
Bè sono quasi le 11.00, comincio ad avere un po' di fame quindi meglio concludere qui il discorso.
Passo e chiudo!



5 commenti:

Ser Vlad ha detto...

Piacerebbe anche a me far da cavia con il menù che hai proposto! ;)
Anche io adoro fa da mangiare... il problema poi è sempre trovare il coraggio e al voglia di sistemare tutto lo sporco fatto in cucina!

Daniela ha detto...

trovato...sostituisco la zucca con i funghi..yeah!

Giulia Giarola ha detto...

anche a me piace molto cucinare e la mia specialità sono i dolci!! *.* li adoro!!!! buono cmq il menù.. soprattutto i tortini di cioccolato... mamma mia!!!!!

Daniela ha detto...

quelli sono un esperimento...
ah ah ah..se non sono in galera pr rispondere all'accusa di tentato avvelenamento lunedì pubblico il risultato della mia cenetta.....e magari qualche foto perchè no?!?

Giulia Giarola ha detto...

siiiiii!!! voglio vedere le foto! :P

Posta un commento