mercoledì 25 maggio 2011

Essere single!

Qualche giorno fa, la Redazione ha pubblicato un post ( vi consiglio di leggerlo qui ) in cui parla delle varie fasi che deve passare la coppia, in particolar modo la donna, prima di arrivare all'accettazione ovvero il sigillo che consolida la coppia a vita eterna nei secoli dei secoli..amen!
Passando dalla negazione alla rabbia, dalla contrattazione alla depressione, leggendo quel post mi son detta:" che cuolo essere single!"
Poi però l'omino del cervello mi ha detto "ne sei proprio così sicura?"
...oddio...no!
Mi sono maledettamente resa conto che si passano le stesse identiche fasi, solo che l'altra metà della mela siamo noi stessi!

1. NEGAZIONE: Credo che la single si senta ancor peggio nei panni della persona normale...Nel suo sentirsi normale,  crede di essere forse un gradino più basso rispetto alle colleghe impegnate, voglio dire...se nessuno si è ancora degnato di cercare di accapparrarsi la nostra compagnia un motivo ci sarà...Forse non sono carina, forse non sono simpatica...e qui scattano paranoie assurde!

2. RABBIA: Ci sono particolari periodi dell'anno in cui l'ormone impazzito fa in modo che intorno a te tu riesca a vedere solo coppiette felici. La rabbia peggiore arriva quando scopri che anche il cesso del paese è riuscita ad accoppiarsi, magari con il rispettivo cesso del paese, però almeno loro si sono trovati! Sia ben chiaro che quando vedi il cesso insieme al figo allora non è neanche classificabile come rabbia, è ira vera e propria contro tutto il creato intero! Ti senti la persona più inutile del mondo e ti rimbomba in testa quella canzoncina...."tranne teeee, tranne te, tranne te, tranne teeee..."

3. LA CONTRATTAZIONE: ovvero il patto con se stesse, ovvero il momento in cui decidi di migliorare per arrivare al tanto ambito trofeo! Più si va avanti con gli anni e più ti rendi conto che se esiste un uomo decente libero ancora in circolazione, è come dare un cosciotto di carne nella gabbia di leoni musulmani dopo un mese di ramadan.
Ti rendi conto che la normalità forse non basta, devi essere figa sempre e comunque...punto!
Questa è la fase di stagno delle single..credo...la fase più dura e ardua da superare.
E' qui che parte la dieta! Oh si, perchè per aggiudicarti il premio devi essere più magra, più bella e più tutto rispetto alle altre...insomma, nella gabbia dei leoni vince il migliore!
Mangi poco, ti dedichi ad una più o meno regolare attività fisica, bevi tanta acqua e vedi con sommo piacere che i chili sulla bilancia diminuiscono!
Poi decidi di essere un po' più femminile: nuovo taglio di capelli, impari ad usare un eyeliner, tieni le sopraciglia rigorosamente in ordine....ti senti una bomba! Poi, però, esci e ti confronti con il mondo esterno e tadààààà...scopri che sono tutte migliori  di te...

4. LA RABBIA: ebbene si, qui torna un'altra fase di rabbia, dove vedi che tutti i tuoi sforzi vengono buttati nel cesso. Il mondo là fuori è spietato, ti confronti con delle leonesse che non lasciano scampo.
Pensavi tu di essere carina...scordatelo! Nonostante tutto non riesci a cuccare....niente di niente...esci che pensi di essere uno spettacolo e rientri che ti senti un culo e basta....perchè nessun uomo mi ha notata? ho lanciato delle chiare occhiate a quel tipo carino ma lui nada...
Anche perchè, vi rendete conto qual'è il metro di paragone...donne semplicemente perfette! Guardate quelle delle pubblicità...di quelle che si mettono a dieta quando già gli si contano le costole...
Perfette quando puliscono il water, quando accompagnano i bambini a scuola, quando fanno colazione...
C'è una pubblicità che mi irrita non poco, è quella dei cereali grancereale...In poche parole, lei si siede a far colazione, si versa i cereali nella tazza solo che alcuni gli escono fuori, ne prende uno, se lo porta alla bocca e tira fuori una faccia da porca epica.!


Anche a me succede giuro, solo che ci sono delle differenze...Intanto io non sono così splendida di mattina e poi quando mi verso i cereali e prontamente non centro la tazza comincio a porconare in mille lingue...
e allora il pensiero ti viene: magari sono single perchè non so versarmi i cereali!

5. LA DEPRESSIONE: arrabbiarsi non serve a nulla no?!? e allora ti deprimi...eccome se ti deprimi! Hai fatto di tutto per migliorare e non è bastato. Ma perchè diavolo nessuno mi vuole? Perchè è questa infondo la frase giusta: nessuno ti vuole! E' difficile da mandar giù, e qui arriva quella stramaledettissima frase del cazzo, che se scopro chi l'ha messa in giro come minimo gli do una martellata sul ditino del piede: "arriverà quando meno te lo aspetti!"
E' da 25 anni che non mi aspetto un bel niente, e anche se me l'aspettassi potrei fingere di essere sorpresa se proprio!
Nessuno che ti coccola, nessuno che ti consola dopo una giornata di merda, nessun bacio, nessuna carezza, nessun abbraccio confortante, nessun messaggio improvviso, nessun regalo, nessuna spalla su cui piangere....niente! Sei solo tu e il tuo essere single....passo alla fase sucessiva se no mi deprimo davvero!

6. L' ACCETTAZIONE: ovvero mettersela via finchè qualcuno non si degnerà di far visita al nostro cuoricino! Sei single, non è poi così grave! E' una malattia che può essere curata non preoccuparti!
L'accettazione deve essere però accompagnata da tanta pazienza e da una buona dose di autoironia.
Pranzo fra parenti, tutte le cugine maritate o comunque accoppiate, tu come sempre sei il piatto dispari della situazione e immancabilmente arrivano le frecciatine "Allora, arriva sto moroso o no?!?"
Se ci fossero dei cataloghi di morosi potrei dirti che l'ho ordinato giusto ieri, dovrebbe arrivarmi con il corriere entro 10 giorni lavorativi!
Poi arrivano quelle frasi tipo "sei una tipa così carina, come fai ad essere ancora single?"
Se lo sapessi probabilmente non sarei così single...

E' stressante essere single a 25 anni, vedi che le tue coetanee cominciano a sposarsi e metter su famiglia e tu sei ancora li che sospiri davanti ad un film romantico...ti passa davanti la bellezza del primo incontro, le farfalle nello stomaco, il primo bacio con il tuo lui di tutta la vita, le emozioni, la timidezza da combattere, l'intesa, per poi arrivare ad essere una coppia a tutti gli effetti!

...e davanti a tutto questo non c'è da far altro che aspettare senza darsi tanta pena perchè tanto il tuo lui arriva quando meno te lo aspetti... (fanculo!)

21 commenti:

il_cesco ha detto...

Sai Daniè, penso che le "sei fasi di elaborazione di un lutto" possano estendersi a tutto. Anche a questa situazione. Detto questo, arrivato a 24, anche se maschietto, reduce da una brutta delusione amorosa, ti dico che non sei sola e non sei LA sola. Potrei dire altre cose, ma suonerebbero come "luogo comune", perciò me le risparmio. Sappi che la tua maniera ironica di affrontare le cose, secondo me, sarà d'aiuto e - perdonami se suona banale - meglio la "qualità" che la "quantità" in un rapporto. :) Detto questo, sì, anche io sfanculo le persone che mi chiedono "e la sposa???" A presto

la fenice ha detto...

Anzitutto i miei complimenti perchè sei davvero una grande!!!
secondo: io sono a metà tra la fase depressione e quella accettazione. ti dico, se guardo al mio futuro e alla mia vecchiaia mi vedo già gattara con un figlio avuto grazie alla banca del seme.. però non posso fare a meno di confidare ancora un pò in questo mood disney.. ma c'è poco da fare il principe azzurro è morto! ora rimane solamente un pò di m****.... =D (bisogna che ci scriva un post al riguardo!!!)
baciotto!

Barbara ha detto...

Finalmente riesco a rientrare nel mio blog cosi da poter commentare (i vostri) il tuo.

Ecco qual'è il problema: La gente. I parenti che chiedono. Gli amici che fanno. I genitori che si aspettano.... e Noi stiamo li (rompendoci le palle) a dover dare risposte quando vorremmo essere da un'altra parte.

Il resto te l'ho scritto in privato.

Le cose cambiano (prima o poi) per tutti.
E tu sei favolosa. Sorridi e basta. Il resto arriverà.....

Francescast.84 ha detto...

osservazioni davvero acute ... anche a me fa rabbia che pure il + cesso del tuo paese è fidanzato, mentre per te di grane non c'è ne sono mai, la prima cosa che pensi è perchè lui si, sfigato com'è, e te no, la più perfetta e simpatica ragazza che ci sia sulla faccia della terra, o almeno a 20/30 km di confine dal tuo paese e il resto del mondo ... :)
Però penso anche, che fare paragoni con le altre è inutile, e quando smetterai di farlo, ti sentirai più libera di fare ciò che vuoi fare per te e non per misurarti con persone che tanto, soggettivamente son sempre meglio di te [tra l'altro tu oltre a essere molto divertente, sei anche carina, quindi perchè lo fai???].
E poi, come ultimo punto, penso anche che ci siano persone più predisposte di altre all'amore, come dice anche Carrie Bradshow [la mia eroina e musa ispiratrice :)] ci sono donne così selvaggie che spesso non si riesce nemmeno a stargli dietro, quindi ci vuole l'uomo adatto ... fottutamente tosto e con le P... Biiippp che sappia tenergli testa. Il problema è che molti uomini vogliono la minestra belle pronta, ci sono donne che sanno essere + accondiscendenti e altre meno, l'unica cosa, che non bisogna mai fare è scendere a compromessi per amore, quindi ... nonostante prenda male che le tue amiche abbiano preso direzioni diverse, sappi che sei fortunata, e quando sarai fidanzata per davvero, molto probabilmente a volte rimpiangerai la tua libertà. :)

Redazione ha detto...

Scusami davvero, ma sto ridendo come una cretina di fronte al post più divertente che abbia mai letto! Ti sottopongo alcune questioni nella pratica forma dell'elenco puntato:
1. Quanto è vera quella del ceso del paese che si trova col cesso del paese! Ma sei sicura che invidi i cessi che stanno coi cessi? Cioè, magari se stessi con uno che consideri cesso, la tua autostima potrebbe risentirne.
2. E' vero che quando sei depressa vedi tutti felici intorno. Come quando hai un paio di giorni di ritardo e diventi l'ombelico del mondo per le donne incinte, alla faccia del calo della natalità.
3. Appena trovo il catalogo degli uomini liberi decenti te lo faccio avere in dieci giorni lavorativi, giuro!
4. Ma mi hai citata!!!! GRAZIEEEEEE!!!!!
Bravissima, bellissimo veramente questo post!

PS: mentre commentavo e ridevo da sola le mie colleghe si sono fatte il caffè e non me ne sono nemmeno accorta... Niente caffè oggi a pranzo... Ma in compenso troppe, troppe risate!

Filippo ha detto...

LOL
Un bellissimo post!
Una volta una mia amica mi hai letto una roba su facebook, anche lei cerca il principe azzurro e il link recitava:

"Sono convinta che il mio principe azzurro stai venendo a prendermi. Ma sono sicura che si è smarrito, ma testardo come è (e sono sicura lo sia) non vuole chiedere indicazione per la strada giusta".

:D Ciau Dani! Un abbraccio!!

Laura ha detto...

"tranne teeee, tranne te, tranne te, tranne teeee..."oddioooooo ahahahah, Daniela sei fantastica come sempre anzi di più. Il cesso del paese è in coppia solo perchè i brutti amanano una sorta di cosa chimica...che ne so, così diceva il mio prof. di psicologia...e comunque io mi sono sposata a 38 anni...dopo lungo fidanzanmento. Quindi non avere fretta, goditela!

Mr. Tambourine ha detto...

Condivido in toto.

Daniela ha detto...

@il cesco: lo so bene di non essere la sola..un po' di autoironia è obbligatoria se no ci sarebbe da tagliarsi le vene per il lungo! Sfanculiamo tutti quanti e quando arriverà andiamo a trovare i parenti con il dito medio alzato! :)

@la fenice: io ci credo ancora nel principe azzurro sai...con tutti i suoi difetti e le debolezze, ma sta sicura che da qualche parte nel mondo c'è la persona adatta a noi...se non la troviamo vengo con te ad accarezzare gatti!

@ Barbara: ti dirò....mi becco della favolosa da te, della grande dalla fenice...spero di riuscire prima o poi a conquistare anche qualche maschietto e non solo femminucce...ovviamente il tutto detto ironicamente :D

@Francescast.84: oddio finalmente qualcuno che mi capisce...quando dico che ci sono persone più o meno predisposte all'amore mi prendo parole...e invece lo vedi che è vero! Insomma, io non sono di quelle da cottarella, stiamo insieme tanto per avere qualcuno che ci scalda in inverno..le mie storie non sono durate più di un mese, ma sono sicura che quando arriverà quello giusto, se arriverà, sarà per sempre e sarà l'unico uomo della ma vita! Sono selvaggia come hai scritto tu..per starmi dietro ci servono veramente le palle!

@ Redazione:
1. Invidio i cessi che stanno con i cessi inquanto hanno trovato la loro rispettiva metà! Io con un cesso non riuscirei a starci, sarò superficiale ma l'aspetto fisico un pochino conta dai...
2. Tu prova a passeggiare sul lago e poi fammi sapere..dovrebbero fare due corsie differenziate: da una parte i single, dall'altra gli accoppiati...eh se no non si resiste!
3. Se esiste e me lo fai avere giuro ti faccio una statua in centro a Padova!
4. Certo che ti ho citata...insomma il tuo post aveva bisogno di un contro-post...se no sembra che noi single facciamo la bella vita!

@Filippo: ah ecco siamo apposto allora...l'importante è che si faccia vivo! Entro la menopausa possibilmente!

@ Laura: tutto il rispetto per i cessi del paese..voglio dire, non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace...

@ Mr. Tambourine: siamo tutti sulla stessa barca! :)

Claudia ha detto...

Complimenti per l'ironia del post, perchè è un argomento in cui ce ne vuole davvero tanta! Anche io sono single e appoggio in pieno ciò che ti ha detto Francescast.84: senza nulla togliere alle altre donne felicemente fidanzate, sposate.. c'è un'altra parte del genere femminile "speciale". Siamo donne libere, indipendenti, che non vogliamo essere soffocate da uomini "normali". Vogliamo il nostro, il nostro Mr. Big, che in questo momento vive la sua vita e che sente la mancanza di qualcosa: se non stiamo troppo in ombra, ci troverà!

Veronica ha detto...

Come ti capisco. Anche se da un po' non condivido più la metà della mela con me stessa, ho passato ogni singolo pranzo con i parenti a sentirmi una sfigata perché le mie cugine - tutte splendide nei loro corpi magri e tonici, con al braccio fidanzati che sembravano modelli - mi guardavano con uno sguardo di compassione mentre mi dicevano "arriverà, quando meno te l'aspetti... tu divertiti intanto!".
Forse mi ha fregato quella frase, so che ci ho creduto troppo. Arriverà...
Certo, poi magari si avvera, non dico il contrario. Per me è stato così, per esempio. Ma mica lo sapevo. Tu un giorno fai una cosa diversa dal solito, vai in un posto piuttosto che in un altro e incontri l'uomo dei tuoi sogni, quello che non avresti nemmeno mai preso in considerazione se l'avessi incontrato in un altro momento. Capita, a volte, ma mica è divertente, come dicevano le mie cugine, stare ad aspettare quel fatidico e inaspettato momento, non se ne hai davvero un immenso bisogno!
Quindi, che si fa?
Si aspetta, come dicono tutti. E si cerca di ingannare l'attesa, in un modo o nell'altro!

Giulia Giarola ha detto...

ahahaha eccezionale questo post!!!!! :P il mio consiglio è: ATTACCA!!! visto che aspettare non serve direi che puoi passare all'attacco... sei giovane e sei una bella ragazza quindi se vedi qualcuno che ti piace vai e provaci... :P so che non è facile... soprattutto se la persona che "addocchi" è un perfetto sconosciuto.... però è sempre meglio di niente! ;) il che non significa che devi fare la porcella... basta una semplice scusa! Comunque ti capisco Dani... l'attesa è straziante ed è solo per questo che ti dico di passare all'azione... non ci perdi nulla e magari acquisti più fiducia... ;) Arriverà il giorno in cui il tuo cuore sarà completo... e ti meriti una persona meravigliosa accanto... un ragazzo dolce e carino che sappia consolarti e farti sorridere... :)

Emanuele Secco ha detto...

Condivido in toto il commento di Veronica, e anche l'invito della cara Giàrola: ATTAAAACCAAAAAAAAAAAA! :-)

E.

A. ha detto...

Sono single da tre anni...e da tre anni vivo momenti di alti e bassi perchè mi chiedo come mai ogni volta che perdo la testa per qualcuno, questo qualcuno non sa nemmeno che io esisto.
Però con il tempo ho imparato a stare sola, amo i miei spazi e mi ci sono così abituata che non so se riuscirei a sopportare nuovamente le attenzioni di qualcuno, credo che mi sentirei un pò soffocare...non ti nego che anche io a volte avverto il bisogno di avere qualcuno accanto, ma nel momento esatto in cui l'avverto, la prendo con ironia e passa tutto.
Non attendo nessuno e niente, sono sicura che il mio futuro fidanzato è da qualche parte, è solo che non ci siamo ancora trovati :)

fenicecherisorge ha detto...

Ciao Daniela...
innanzitutto la tua ironia è proprio insuperabile! Per il resto, concordo abbastanza con A.: sono single da abbastanza per non avere più voglia di una relazione... almeno finchè non mi capita la possibilità, che poi puntalmente non si avvera...
Hai mai provato a guardare dritto in faccia chi chiede, e rispondere qualcosa tipo: "perchè me lo chiedi?" con il tuo sorriso migliore? Forse non risolverà il problema, ma di sicuro l'espressione che riceverai in risposta terrà alto l'umore...

Waterwitch ha detto...

commento di prova, poi lo coancelli casomai

Marco ha detto...

prova a passare una notte a dormire con una di quelle che ora ti sembrano perfette e poi ne riparliamo...

Marcello Affuso ha detto...

Guarda il lato positivo: le tue amiche magari si saranno già sposate, ma quanti anni di matrimonio hanno davanti? Non per portare sfortuna ovviamente, ma credo che ogni cosa vada fatta a sua tempo, senza fretta. Non è una gara a chi fa prima questo o quello. L'importante è essere felici con o senza qualcuno affianco punto.
Un saluto

Redazione ha detto...

1. Concordo. Il problema è quando stai con uno che le tue amiche reputano cesso e piace solo a te. Scientificamente provato alle medie, l'età più superficiale in assoluto, difatti la storia è durata tre ore, dalla ricreazione all'uscita.
2. Sono d'accordo sulle corsie separate. Ne facciamo tre, una anche per le donne incinte, da evitare quando hai qualche giorno di ritardo?
3. Voglio quella maledetta statua! Ora mi metto al lavoro per produrlo. Mi sa che sarà più lunga di dieci giorni lavorativi, però...
4. Nonono, lo so che essere single è stressante... Ansia da prestazione a mille, uscite con coppie, amiche che prima ti promettono Thelma e Louise e poi si accoppiano e spariscono... Credo che tutte e due le condizioni abbiano degli aspetti critici.
A presto!

CosmoGirl ha detto...

Mi hai fatto morire dal ridere! Ha ragione Redazione nel dire che il post più divertente che io abbia mai letto.
La frase "arriva quando non te lo aspetti" secondo me è vera, il problema è che molte il periodo "non te lo aspetti" coincide con quello "non ne voglio sapere".
Perdonami se mi permetto ma dal tuo post mi sembra di capire che invece tu te lo aspetti...che è una gran bella cosa crederci e sperare ma se invece ci si godesse la singletudine nel frattempo? Ha un sacco di vantaggi! :)
Baci

Daniela ha detto...

Me lo aspetto eccome...cioè non è che me lo aspetto ma aspetto e basta...io la singletudine me la godo però...a volte pesa più di un macigno, comunque adesso comincia l'estate ovvero la stagione della singletudine per eccellenza! quindi..ne riparliamo a settembre

Posta un commento