mercoledì 22 giugno 2011

La mia maturità...

"Notte prima degli esami.." o meglio...caga prima degli esami!
Chissà quanti giovani rampolli non hanno dormito stanotte pensando al tanto temuto esame di maturità...
Vado indietro con i ricordi di...uhm...già troppi anni e mi vedo la mattina dell'esame, vestita con pantaloni di lino neri e una maglia non mi ricordo come....
Perchè mi ricordo i pantaloni di lino?!? Semplice, perchè mi sono svegliata la mattina stessa piena di irritanti puntini rossi...per mia mamma erano dovuti allo stress pre-esame, ma io non mi sentivo affatto stressata!
Mi vedo ancora i giorni prima a studiare a casa mia comodamente stravaccata in piscina, e che cavolo c'era un caldo fetente!
Studiare cosa?!? tutto, ti dicevano...!
Bè io mica ho studiato tutto....non saremo mica matti, mi sono semplicemente affidata ai ricordi di un anno di scuola...
Non sono mai stata una cima a scuola, ma neanche un asino...diciamo che mi aggiravo sulla media dell' 8 ma senza fare particolare fatica...ho la fortuna di avere una buona memoria visiva, quindi per studiare mi bastava fare uno schema, guardarlo un paio di volte e il gioco è fatto!
La tesina?!? e chi l'ha mai studiata...mi è bastata scriverla per impararla a memoria!

La tesina, ovvero una delle cose di cui vado più fiera in assoluto!
Mi sono sempre stati sulle palle quelli che portano titoli che vogliono dire tutto e niente..tipo:" L'infinità del cosmo e la misticità del che cacchio ne so.."
Voglio dire, a diciotto anni ti interessa davvero della misticità del che cacchio ne so?!?
Io ho portato lo sport, perchè mi piace lo sport e ho voluto fare una tesina che parlasse di sport contro il volere dei professori!
Titolo: la visione dello sport nel '900
Storia: lo sport come propaganda fascista
Storia dell'arte: i manifesti fascisti
Italiano: Umberto Saba e le sue poesie sul calcio
Pianificazione pubblicitaria: lo sport in televisione
Fotografia: la fotografia sportiva
Progettazione grafica: tutto il programma di marketing degli europei 2004

Penso di essere stata più o meno l'unica a mettere tre materie di indirizzo...ma pesava di più il fatto che in Italiano portassi il povero Saba e le sue poesie sfigatelle sul calcio...
Il profe ha storto il naso quando in storia ho detto di portare lo sport nella propaganda fascista (che tra l'altro aveva un' influenza non indifferente) , non importa se io di sana pianta mia sia presa un mattone da leggere sullo sport nell'epoca fascista! ... il mio sforzo è stato davvero tenuto pochissimo in considerazione!
Progettazione grafica, ovvero la materia d'indirizzo per eccellenza, penso non l'abbia portata nessuno perchè effettivamente nella misticità del che cacchio ne so è difficile da far entrare...
Chi se ne frega se la Dani ha fatto tutta una ricerca del programma di maketing degli Europei del Portogallo 2004. Anche solo il logo, quante cose interessanti ho scoperto: dalla scelta dei colori ai vari simboli presenti...e poi tutto quello che gli girava attorno: palloni, pubblicità, gadget, colonna sonora.....ma chè...chi se ne frega!
Però io sono stata orgogliosissima della mia tesina, perchè ho fatto una cosa che sentivo come effettivamente mia!
e poi...volete mettere....dopo le varie prove scritte, eccomi all'orale, con le macchioline che finalmente mi hanno dato un po' di pace!
Entro nella stanza, le mie amiche dietro a farmi da spalla (e siccome ero prima di loro, ad ascoltare come sarebbe stato l'orale...)
Comincio a parlare del mio lavoro, presentando un power point davvero figo...essendo una scuola di grafica valutavano anche quello...
Parto dalla storia, e via via tutte le materie in 20 minuti spaccati come richiesto parlo senza mai fermarmi......la soddisfazione più grande?!? Cominciare a parlare dell'ultima parte, e far partire contemporaneamente dal mio power point, quella che era stata la colonna sonora degli europei 2004 e che ufficialmente è diventata anche la colonna sonora della mia maturità!
E vi assicuro che non c'è cosa più gasante di finir la maturità con Nelly Furtado che canta Forca!

13 commenti:

alpexex ha detto...

quest'anno si diplomano quelli che sono nati quando mi sono diplomato io. sono chiaro di carnagione, ma piu' ancora non sopporto passare ore al sole. quindi in genere non prendo delle abbronzature clamorose. ma proprio l'anno della maturita' ebbi una botta de vita, tanto che mi presentai agli scritti nero come un tizzone, coi capelli castano chiaro letteralmente sbionditi da sole e sale, e per non farmi mancare niente, con un succhiotto 4 cm di diametro sul collo (ho le foto, non e' il ricordo che ingigantisce). non avevo esattamente l'aspetto dello studente stressato, ne' tanto meno quello del ragazzo serio e ligio. l'effetto sulla commissione fu quello che fu.....

Giulia ha detto...

uuuu bellissimo post Dani!! ah ah ti do pienamente ragione.. che tesina figa che hai fatto! :D anche io alla maturità ho seguito il mio cuore e le mie passione e pensa che ho fatto una tesina sulle arti marziali collegando il tutto alla filosofia orientale... ;) è stato un successone e ancora oggi i miei ex proff si ricordano di me! ;) inutile fare tesine su cose allucinanti che non si caga nessuno... semplicità e passione questi sono gli elementi vincenti!!! :D

Selena ha detto...

Che bei ricordi! Ritornare a quell'estate di "nonfarenulla" non sarebbe male! Io della mia maturità ricordo solo di aver fatto 5 giorni di seconda prova!!

Paòlo ha detto...

Che ricordi, io ho un ricordo positivo della "matura", mi sono pure tolto qualche sassolino dalla scarpa. Mai nervoso e questo mi ha sorpreso, dato che io spesso vado in ansia per cose importanti.

Filippo ha detto...

Abbiamo ragionato tutti allo stesso modo mi sa.
Io ho fatto l'orale il 7 di Luglio e l'11 Luglio ero già a Torino. E la tesina? Ovviamente sull'Emigrazione! :)

Ciao cara :)

Chiara ha detto...

Io ho fatto la tesina sull'ILLUSIONE! Collegandola a Italiano, Scienze, Filosofia e Scienze Sociali. Sono stata l'unica a fare una cosa diversa dalla solita tesina del cazzo sulla condizione femminile ieri e oggi.. e sono rimasta molto soddisfatta del mio lavoro!

Laura ha detto...

Va beh. OK. La più vecchia sono io. Niente tesine da me. Materie dette a maggio dalla televisione, materie cambiate all'ultimo secondo. Io ho portato italiano e Tedesco. Ma il bello sono state le domande d'italiano: visto che atutti ho chiesto le lettere di Jacopo Ortis, lei non mi può parlare dei sepolcri? Dentro di me l'avrei ammazzata quella lì. Naturalmente i professori non erano miei ma tutti esterni. Colonna sonora: Le vie dei colori C. Baglioni la sera prima mentre piangevo sul paradiso di Dante...ahahah.

Waterwitch ha detto...

Per questo i nostri prof ci hanno fatto portare una mappa concettuale al posto della tesina: sapevano in precedenza che si sarebbe rotto a leggere tutto e a cercare di comprandere che ci eravamo fatti un mazzo tanto e ce lo hanno evitato! Della serie: ci siamo rotti di fare sta vita ogni anno, ci frega solo che vi leviate dalle palle, però siamo onesti e ve lo dicamo prima!

Emanuele Secco ha detto...

Media dell'8? Utopia per i tempi in cui mi trovavo alle superiori XD
Io non vado molto fiero della mia tesina degli esami di maturità, ma di quelle fatte all'università, be'... di quelle sì!

E.

Ci*Emme ha detto...

Ciao, è la prima volta che commento un tuo post, ma ti seguo da un po'..mi piace il tuo blog!

A questo punto siamo curiosi di vedere anche questo meraviglioso power-point! :)
Io avevo fatto la tesina sull'infanzia, mi era piaciuto molto farla. Direi quasi più delle mie tesi di laurea...
Non preoccuparti, non sei l'unica che si ricorda com'era vestita il giorno dell'esame! Pantaloni bianchi con dei ricami in fondo (durati fino all'anno scorso!) e polo blu. Un po' sfigatella, com'ero a quell'epoca. E sono passati quasi dieci anni.. feeling so old! :)

Valentina ha detto...

Ah che bel post davvero, mi hai fatto tornare con la mente a quel periodo. Devo essere sincera i miei cinque anni di superiori sono stati davvero gli anni più belli della mia vita e mi mancano un pò a dire il vero. Forse se potessi scegliere un momento della mia vita da rivivere sarebbe quello della quarta ma anche la quinta non è stato niente male. E' un bell'82 con 15/15 di tema sono satte due belle soddisfazioni, mai come quella che però mi sono presa quando al momento di esporre la mia tesina: "Le Costituzioni nei diversi Paesi europei" fu proprio un insegnante interno a cercare di mettermi in seria difficoltà davanti al Presidente esterno di Commissione ponendomi una domanda di fisica (ma cosa c'entra la fisica con la Costituzione??????) dopo un attimo di smarrimento e lo sguardo attonito dei presenti mi è venuto in mente Gianni Morandi (si si proprio lui) e pensando ad una frase di una sua canzone mi è venuta in mente la risposta. AH SANTO GIANNI!!!!!!Eh già la musica fa miracoli davvero!!!!Un abbraccio!!!!!

Daniela ha detto...

@alpexex: sei arrivato agli esami in modalità surfista californiano insomma..chissà che risate si son fatti i tuoi profe
@Giulia: anche la tua tesina dev'essere stata un figata...buon per te se i tuoi profe al contrario dei miei ti hanno dato un briciolo di soddisfazione....
@Selena: cinque giorni di seconda prova...e perchè?pensa che io come seconda prova ho dovuto semplicemente...disegnare!
@Paolo:penso che si arriva talmente stressati agli esami che altrochè nervosismo, non vedi l'ora di finire e mandare tutti a quel paese!
@Filippo: oddio...non ho capito il tuo ragionamento...
@Chiara: è proprio vero, condizione della donna ieri e oggi...non manca mai!
@Laura: i sepolcri....non ricordo nulla ma ricordo che mi piacevano!.... :)
@Waterwitch: bè se non altro viva la sincerità, però onostamente rifarei la tesina altre mille volte...soddisfazioni personali!
@Emanuele: non fare tanto il tronfio che i tempiin cui tu andavi alle superiori non sono poi così lontani dai miei... :)
@Ci*Emme: benvenuta! purtroppo il grosso rammarico che ho è che tesina e power point siano andati perduti in una resettata generale del pc...la copia scritta e il cd con il power point se lo sono tenuti i profe...quindi della mia tanto amata tesina non è rimasto assolutamente nulla!
@Valentina: anch'io sono uscita con 82! e concordo sugli anni più belli della mia vita...la quinta superiore poi è stata fantastica! bastardi i profe quando fanno di tutto per cercare di metterti i bastoni tra le ruote...! per fortuna i miei sono stati clementi..!

Francescast.84 ha detto...

io mi son diplomata nel 2004 e ricordo ancora quei momenti, ho portato una tesina sull'adolescenza, non c'era nessuna materia annessa a questo argomento, se non la possibilità di guardare film e leggere tanti libri sull'argomento ... qualcosa di diverso rispetto agli altri, avevo curato tutto nei minimi particolari. Ero brava, ma tanto svogliata :P i professori non facevano altro che rimproverarmi la mia pigrizia nello studio, infatti ero arrivata all'orale, mi ricorco ancora il giorno, era il 29 giugno, ed era il primo giorno di orali, era la penultima della mattina ... con tanti professori davanti agli occhi che non vedevano l'ora di farmela pagare ... però, quello che mi ricordo è che ero tranquilla e che ho fatto un esame da far zittire tutti da quanto son stata brava, infatti quello d'italiano, una volta finito, è uscito e mi ha detto che l'avevo spiazzato, che l'orale era andato bene e che non dovevo preoccuparmi più di niente, visto che per natura non avrei mai accettato un voto basso!
penso che nella vita, l'esame di maturità va fatto solo per le emozioni sconvolgenti che ti provocano ... :)

Posta un commento